Gp del Canada: Hamilton in pole, Vettel lo segue da vicino.

Pole position per l'inglese che batte di pochi millesimi Rosberg. Bene Vettel terzo in scia alle Mercedes.

Il pilota inglese della Mercedes conquista la sua quarta pole stagionale.

Grande qualifica per Lewis Hamilton (quarta pole del 2016) che dimostra di essere in gran forma sul circuito di Montreal conquistando il primo posto. Velocissimo, nel suo primo giro della Q2 è arrivato a far segnare un magnifico 1’12″812 mentre il compagno Rosberg segnava il secondo tempo in 1’12″874. Appena 62 millesimi dunque separano i due eterni rivali che domani rinnoveranno di sicuro la loro sfida.

Festa grande anche in casa Ferrari con Sebastian Vettel, terzo ad appena 178 millesimi dal poleman Hamilton. Il tedesco ha concluso con il tempo di 1’12″990 riuscendo a battere le Red Bull-Renault, mentre ha deluso Kimi Raikkonen, solo sesto, con il tempo di 1’13″579, ovvero a sei decimi dal compagno di squadra.

Daniel Ricciardo è quarto con 1’13″166 battendo il compagno di team Max Verstappen, quinto con 1’13″414. Settima e ottava la Williams-Mercedes con Valtteri Bottas e Felipe Massa, entrambi insidiati però da vicino da un ottimo Nico Hulkenberg capace di guadagnarsi con merito la Q3.

Qualifica invece deludente per le Toro Rosso e le Haas, entrambe motorizzate Ferrari anche se rispettivamente del 2015 e del 2016. Carlos Sainz aveva ottime prospettive, ma nella Q2 ha colpito il “muro dei campioni” con la posteriore destra chiudendo così la qualifica. Daniil Kvyat ha chiuso addirittura tredicesimo, ma dovrà partire sedicesimo per la penalità inflittagli a Monaco quando ha speronato alla Rascasse Kevin Magnussen.

Molto bene Esteban Gutierrez che, come a Monaco, è stato ancora una volta più veloce del pilota di punta Romain Grosjean, apparso molto scontento a fine qualifica. Non ha superato nemmeno la Q1 invece la Renault con Jolyon Palmer mentre Magnussen, dopo il botto nel terzo turno di libere, è rimasto ai box.

Griglia GP del Canada

1. fila
Lewis Hamilton (Mercedes W07) – 1’12″812 – Q1
Nico Rosberg (Mercedes W07) – 1’12″874 – Q1
2. fila
Sebastian Vettel (Ferrari SF16-H) – 1’12″990 – Q1
Daniel Ricciardo (Red Bull RB12-Tag Renault) – 1’13″166 – Q1
3. fila
Max Verstappen (Red Bull RB12-Tag Renault) – 1’13″414 – Q1
Kimi Raikkonen (Ferrari SF16-H) – 1’13″579 – Q1
4. fila
Valtteri Bottas (Williams FW38-Mercedes) – 1’13″670 – Q1
Felipe Massa (Williams FW38-Mercedes) – 1’13″769 – Q1
5. fila
Nico Hulkenberg (Force India VJM09-Mercedes) – 1’13″952 – Q1
Fernando Alonso (McLaren MP4/31-Honda) – 1’14″338 – Q1
6. fila
Sergio Perez (Force India VJM09-Mercedes) – 1’14″317 – Q2
Jenson Button (McLaren MP4/31-Honda) – 1’14″437 – Q2
7. fila
Esteban Gutierrez (Haas VF16-Ferrari) – 1’14″571 – Q2
Romain Grosjean (Haas VF16-Ferrari) – 1’14″803 – Q2
8. fila
Carlos Sainz (Toro Rosso STR11-Ferrari) – 1’21″956 – Q2
Daniil Kvyat (Toro Rosso STR11-Ferrari) – 1’14″457 – Q2 **
9. fila
Jolyon Palmer (Renault R16) – 1’15″459 – Q1
Pascal Wehrlein (Manor MRT05-Mercedes) – 1’15″599 – Q1
10. fila
Marcus Ericsson (Sauber C35-Ferrari) – 1’15″635 – Q1
Felipe Nasr (Sauber C35-Ferrari) – 1’16″663 – Q1
11. fila
Rio Haryanto (Manor MRT05-Mercedes) – 1’17″052 – Q1
Kevin Magnussen (Renault R16) – no time – Q1

** Penalizzato di 3 posizioni per incidente a Monte-Carlo che ha coinvolto Mangione