Il motore della Ferrari 488 è l’international Engine of the Year.

Il propulsore di Maranello premiato con l'ambito riconoscimento internazionale.

Il propulsore della Ferrari 488 biturbo da 3,9 lt.

il V8 biturbo da 3,9 litri che alimenta le Ferrari 488 GTB e Spider ha vinto l’International Engine of the Year 2016. L’otto cilindri di Maranello è stato dunque incoronato, durante la cerimonia degli Engine of the Year Awards, che si è tenuta presso l’Engine Expo 2016 di Stoccarda, da una giuria di 63 giudici provenienti da oltre 30 Paesi.

Nella categoria sotto il litro ad aggiudicarsi la vittoria è stato il 3 cilindri Ford EcoBoost da 100, 125 e 140 CV, i francesi di PSA hanno conquistato il premio per la categoria da 1 a 1,4 litri con il 3 cilindri 1.2 da 110 o 130 CV, mentre per la classe di cilindrata da 1,4 a 1,8 litri ha vincere è stato vincitore il 1,5 litri della BMW i8.

Il  miglior propulsore dell’anno tra i da 1,8 a 2 litri è stati il 2 litri Mercedes-AMG che equipaggia A45 AMG, CLA45 AMG e GLA45 AMG, mentre per i propulsori da 2 a 2,5 litri il top è stato il 5 cilindri Audi impiegato su RS3 ed RSQ3.

Porsche porta a casa invece la vittoria tra i propulsori da 2,5 a 3 lt grazie al boxer 6 cilindri turbo da 3 litri che equipaggia le nuove 911 Carrera. Tra i vincitori di quest’anno  anche Tesla con il riconoscimento “Green Engine” per il propulsore della Model S e Model X.