Sembra già lo scoop dell’anno. Rosberg potrebbe vestirsi di rosso il prossimo anno. Proprio così. Si vocifera che il tedesco della Mercedes possa prendere la via di Maranello per affiancare Seb Vettel. Prima considerazione: il momento per fare una trattativa con i vertici di Maranello è, ora più che mai, favorevole per il tedesco che si è tolto l’alone di perdente succube del talentuoso “colored” Hamilton e guarda tutti dall’alto della leadership nella classifica piloti. Seconda considerazione: questo rumor aiuterà sicuramente Rosberg in un’eventuale futura trattativa con i vertici Mercedes, sia in termini economici che in termini di garanzie tecniche e di potere contrattuale in seno al team. Terza considerazione: Rosberg sarebbe gradito a Vettel che verrebbe stimolato dal confronto senza dover avere in squadra un compagno troppo invasivo. Tre punti dunque a favore di un Rosberg che solo l’anno scorso sembrava invece già “cotto a puntino”. In tutto questo c’è la vittima sacrificale (o già sacrificata) Raikkonen, che sarebbe pronto a scendere dalla Rossa per fare posto al figlio di Keke, dando forse definitivamente addio alla sua carriera in F1. Malgrado il suo ottimo inizio di stagione Kimi infatti è oramai vecchio, incostante e poco utile nel progetto a lungo corso  ipotizzato da Marchionne per il futuro della Ferrari.

Se sono rose fioriranno sicuramente nei prossimi GP, è certo che per la Ferrari potrebbe essere una buona occasione per avere due cavalli vincenti nella scuderia ma che potrebbe anche essere un problema in più nell’eventuale loro gestione. In tutto questo cosa farà Hamilton? E sopratutto chi potrebbe essere il suo futuro compagno di squadra. Io vedrei bene Verstappen e voi?

firma-paolo-necchi-motormedia-prs-media Il fantasma di Rosberg a Maranello? Editoriale di Paolo Necchi Formula 1