Volvo V60 Cross Country 2016 Test Drive

Oggi abbiamo provato la nuova Volvo V60 Cross Country 2016!

Il marchio Volvo, propone sul mercato la seconda generazione della versione Cross Country del modello V60: l’obiettivo, nemmeno troppo nascosto, è quello di offrire all’automobilista tradizionale il piacere di guida di una berlina associato alla versatilità di una SUV.

In questa configurazione “semi off road” la V60 guadagna 6,5 cm di altezza da terra che, una volta che ci si trova al volante, non vanno però a penalizzare l’handling della vettura tradizionalmente simile a quella della sorella di casa Volvo.

volvo-v60-cross-country-01 Volvo V60 Cross Country  2016 Test Drive Video Test Drive

L’aspetto estetico della V60 Cross Country parla molto chiaro. Si tratta di un auto molto solida e robusta, come viene anche abbondantemente evidenziato dalle protezioni che corrono lungo la parte bassa della carrozzeria  fino ad  estendersi sui passaruota. Questo elemento riconoscitivo, associato ad una calandra specifica e alle barre sul tetto, contribuisce a rendere il look delle vettura scandinava ancora più caratteristico e peculiare. In questa versione la V60 entra di fatto nella famiglia dei crossover rendendola molto versatile sia per l’ambito famigliare che lavorativo.

Le protagonista della nostra prova, nella sua versione D3, presenta un abitacolo che ospita più che comodamente 4 persone, mentre un eventuale quinto passeggero si ritroverebbe a viaggiare sicuramente con uno spazio più ridotto. I materiali interni utilizzati sono sicuramente di buona qualità, come lo stile Volvo richiede, mentre la console centrale, un po’ troppo affollata di comandi, risulta un po’ vintage rispetto alle molteplici soluzioni hi-tech adottate, ad esempio, sull’ultima nata XC90.

volvo-v60-cross-country-023 Volvo V60 Cross Country  2016 Test Drive Video Test Drive

Molto ben fatti e comodi sono i sedili, che risultano curati nei minimi dettagli e sempre confortevoli, anche dopo tante ore passate alla guida. Deludente e un po’ piccolo, rispetto alla dimensione complessiva delle auto, è risultato invece il vano bagagli con una capacità di 430 litri con i sedili posteriori alzati. Nonostante la trazione anteriore, la V60 Cross Country protagonista della nostra prova si difende bene anche sui fondi più viscidi grazie alle gomme invernali in dotazione. Grazie all’altezza da terra cresciuta di 6,5 cm ed alle protezioni della carrozzeria è possibile anche affrontare, senza particolari patemi, tratti di sterrato leggero.

Per chi volesse però spingersi un po’ oltre la classica scampagnata, la Cross Country è disponibile anche in versione All Wheel Drive, a patto di scegliere i più potenti propulsori benzina e diesel denominati T5 e D4.Nei percorsi cittadini invece, le sospensioni filtrano molto bene tutte le asperità, mantenendo anche grande stabilità nei percorsi misti e più guidati. Una nota di merito va anche al 2 litri turbodiesel disponibile per noi nella sua versione 150 cavalli, in luogo della più potente versione D4 da 190 cavalli.

volvo-v60-cross-country-024 Volvo V60 Cross Country  2016 Test Drive Video Test Drive

La sua spinta è buona ad ogni regime grazie alla coppia di 350 Nm già disponibile sotto la soglia dei 2.000 giri: ne giova dunque la ripresa che è sempre gradevole anche grazie al cambio automatico a 8 rapporti  con convertitore di coppia che sfrutta tutto il potenziale del propulsore. Per quanto riguarda i consumi i risultati sono altrettanto buoni, soprattutto nelle tratte autostradali dove si riescono a raggiungere facilmente i 16 Km/Lt.

La Volvo V60 Cross Country non costa sicuramente poco ma si deve tener conto dello standard qualitativo complessivo della vettura che gode di assemblaggi e rifiniture molto ben curati che, a nostro avviso, ne giustificano ampiamente il prezzo finale. La vettura è offerta sul mercato italiano in quattro diversi allestimenti: Kinetic, Business, Momentum e Summum e con prezzi che partono dai 37.000 euro della versione Kinetic sino a raggiungere i 51.500 euro della versione T5 AWD Summum.