Presentata la 40 edizione Rally 1000 Miglia.

146 il totale degli iscritti alla 40. edizione del Rally 1000 Miglia.

Paolo Porro, Paolo Cargnelutti (Ford Focus WRC #1, Bluthunder Racing Italy)

I numeri, per quanto freddi e crudi, rappresentano l’autorevolezza di un evento e i 146 iscritti al Rally 1000 Miglia parlano chiaro. La dicono tutta sullo stato delle cose ed è la miglior risposta che l’Automobile Club di Brescia si attendeva. 115 sono gli iscritti al Rally 1000 Miglia, quello moderno, fatto di giovani ed esperti piloti, fatto da vetture di ultima generazione rallistica. Il Rally 1000 Miglia è segnato da tante storie, come quella di uno Stefano Albertini al rientro con una Ford Fiesta WRC, vettura da assoluto, sulla quale brilla il marchio della Mirabella Mille Miglia,  di “Pedro” che mette da parte la rincorsa al titolo continentale per Auto Storiche per sfidare i campioni del CIR affidandosi ad una Peugeot 208 T16 in versione R5; ma è anche la gara di Ermanno “Ciccio” Dionisio con la Subaru Impreza o di Lorenzo “Cobra” Colbrelli che si presenta su di una Audi Quattro Gruppo 4, nel Rally 1000 Miglia Storico.

I partecipanti al Campionato italiano Rally WRC sono presenti alla gara, tutti meno uno, Felice Re, impossibilitato ad essere presente e poi ci sono i tanti dei Trofei Renault Sport e della Michelin Rally Cup. C’è Paolo Porro, il leader della serie Tricolore con la Ford Focus WRC con all’attivo la vittoria nella prova d’apertura al Rally dell’Elba; fa esordio stagionale il veneto Marco Signor, su di un’altra WRC della Casa inglese. Il toscano Tobia Cavallini con la Ford Fiesta WRC è secondo alle spalle di Porro; il bresciano Luca Pedersoli con l’unica Citroen C4 in gara e terzo della generale; il comasco Corrado Fontana con la Hyundai i20 WRC, lo svizzero Lorenzo Della Casa. Con le vetture in versione R5, vetture performanti ma sulla carta meno competitive rispetto le World Rally Car, il piemontese Alessandro Bosca saprà dir la sua nella corsa per l’affermazione al volante di una Ford Fiesta, così come il Ettore Catterina, con le Peugeot 208 T16 Pedro è uno dei favoriti, da valutare saranno le prestazioni di Roveta e del bresciano Niboli, sempre estremamente competitivo è il veneto Efrem Bianco, in gara con una Skoda Fabia.

Gli appuntamenti del Rally 1000 Miglia 2016:

– mercoledì 11 maggio ore 17, la 40 edizione del Rally 1000 Miglia sarà presentata presso la Sala Conferenza dell’Automobile Club di Brescia, via Enzo Ferrari

– giovedì 12 maggio Ricognizioni con vetture di serie dalle ore 9 alle 18, PS 1/4 – 2/5 – 3/6

– venerdì 13 maggio ore 17 presentazione del libro “Rally 1000 Miglia – Da 40 anni una storia che continua a correre” edito da Promos di Gianni Parolini.

– venerdì 13 maggio dalle 8.30 alle 12 Verifiche sportive concorrenti iscritti e Tecniche delle auto, presso Automobile Club Brescia; Partenza del rally dal Parco Assistenza ore 20; Cerimonia di Partenza Brescia – Piazzale Arnaldo ore 21;

– Sabato 14 maggio svolgimento gara sue sei prove speciali, sui tratti cronometrati di “Irma” chilometri 14,19; “Pertiche” chilometri 21,80; “Moerna” chilometri 14,07 ripetuti due volte. Arrivo e premiazioni del rally a Brescia – Piazzale Arnaldo ore 19.10 a seguire conferenza stampa finale.