Ssangyong Tivoli 2016 Test Drive

Oggi abbiamo provato la nuova Ssangyong Tivoli 2016!

Si chiama Ssangyong Tivoli ed è considerato il modello protagonista dell’inizio di una vera e propria nuova era per il marchio coreano. Questa nuova era parte infatti dal fatto che, grazie al modello Tivoli, SSangyong da Costruttore dai volumi di vendita ridotti, punta ad un incremento importante di tali valori grazie al successo di questo nuovo B-SUV.

Dentro e fuori la Ssangyong Tivoli, provata da noi nella sua versione diesel, è pressoché identica alla versione benzina, salvo identificarsi e distinguersi attraverso la presenza di una sorta di mini logo grigio e azzurro, posto sul portellone posteriore, indicante la sigla “XDi”. Tale simbolo indica appunto la presenza sotto al cofano della Tivoli del propulsore 1,6 litri turbodiesel che eroga 115 CV e 300 Nm di coppia massima disponibile dai 1.500 ai 2.500 giri/min. Questo propulsore inedito è stato interamente progettato direttamente in casa SSangyong, ad ulteriore conferma che il marchio coreano intende, sin da subito, porsi nei confronti dei big competitors con le armi ben affilate.

Ssangyong-Tivoli-prova-su-strada-test-drive-prezzi-on-board-onboard-camera-prezzo-2016.mp4_snapshot_01.19_2016.05.04_15.14.43 Ssangyong Tivoli 2016 Test Drive Video Test Drive

La linea della vettura è molto interessante, con molte spigolosità che la rendono particolare e gradevole al primo colpo d’occhio. Anche al suo interno si respira aria nuova rispetto al passato. La qualità reale e percepita, la presenza di una strumentazione molto chiara e di bel disegno, il volante multifunzione e il sistema di infotaiment di bordo facile ed intuitivo sono tutti elementi che vanno ad equiparare la piccola B-SUV alle sue dirette concorrenti. Una volta saliti a bordo la posizione di guida è ovviamente rialzata con l’unica pecca di non poter regolare in profondità il volante. Le sedute sono comode, anche nelle lunghe percorrenze, e lo spazio a bordo è più che buono, anche per 5 adulti e relativi bagagli. Dal punto di vista motoristico, appare evidente che i 115 CV che spingono i 1.355 chilogrammi del corpo vettura a secco non possano garantire accelerazioni e riprese mozzafiato, ma la nota davvero positiva arriva dal loro rendimento complessivo in ordine di marcia: il range di utilizzo infatti è molto ampi, i consumi molto bassi e il comfort acustico sinceramente inaspettato.

A rendere molto piacevole la guida contribuisce anche il cambio automatico, utilizzabile in duplice modalità automatico o manuale/sequenziale a sei rapporti che non presenta mai ritardi di risposta e con una rapportatura molto adeguata alle prestazioni del motore. Tivoli dispone anche di tre modalità di risposta di sterzo, comfort, normal e sport, che non abbiamo però percepito essere così utili se non in fase di parcheggio. Dal punto di vista delle sospensioni il lavoro è davvero egregio, anche tenuto conto del fatto che la vettura nel nostro caso era dotata di cerchi da 18” e pneumatici ribassati, usualmente forieri di una sensibile penalizzazione in termini di assorbimento delle asperità del terreno. Tivoli, come tutti i SUV, si presta anche alla guida off road.

Ssangyong-Tivoli-prova-su-strada-test-drive-prezzi-on-board-onboard-camera-prezzo-2016.mp4_snapshot_01.57_2016.05.04_15.13.45 Ssangyong Tivoli 2016 Test Drive Video Test Drive

Anche nella sua versione a trazione anteriore si rimane favorevolmente impressionati dal suo comportamento immaginando l’ulteriore vantaggio che se ne può derivare dalla sua versione 4WD. Tivoli è infatti disponibile sul mercato italiano anche nella sua versione a trazione integrale associabile ad entrambe le motorizzazioni presenti sul mercato. I propulsori disponibili infatti sono oggi due: 1.600 benzina da 128 cavalli e il turbodiesel che, come detto prima, eroga 115 cavalli. Da ricordare inoltre che la versione benzina è anche disponibile con l’alimentazione bi-fuel a GPL.
Gli allestimenti disponibili sono tre: Start, GO e Be con il primo riservato alla sola versione 1.6 benzina due ruote motrici mentre la gamma colori della carrozzeria prevede ben sette tinte con la possibilità di personalizzare anche il colore del tetto, degli specchi e dei cerchi. Per quanto riguarda i prezzi la SSanyong Tivoli parte dai 15.950 euro della 1.600 Start a due ruote motrici per arrivare sino ai 21.400 delle versioni 1.6 turbodiesel 2 e 4 ruote motrici in allestimento GO e della versione 1.600 benzina a 4 ruote motrici in allestimento GO. Ora non vi resta dunque che seguire il claim del marchio: be different!