Dacia Lodgy 2016 Test Drive

Oggi abbiamo provato la nuova Dacia Lodgy 2016!

Dacia Lodgy è una monovolume per famiglie numerose, adatto ai viaggi e che fa dell’abitabilità e dell’infotainment i suoi punti di forza. Partiamo dal principale punto di forza di questo monovolume, ovvero l’alloggiamento interno, capace di ospitare comodamente fino a sette persone.

La Lodgy è in grado infatti di offrire uno spazio interno di 2,6 metri cubi che garantiscono la possibilità di ospitare tranquillamente persone anche di statura elevata offrendo al contempo un’estrema comodità e una grande capacità di carico.

02 Dacia Lodgy 2016 Test Drive Video Test Drive

Nella versione cinque posti, il vano bagagli ha infatti un volume di 827 dm3, che diventano 2.617 dm3 quando la panca posteriore viene ripiegata. Nella versione sette posti invece, il vano bagagli ha un volume di 634 dm3 con la panchetta della terza fila ripiegata.
In caso di estrema necessità di carico però la Lodgy permette di arrivare sino a 2617 litri di carico, dato che rappresenta un vero e proprio record per la categoria.
Salendo a bordo della Lodgy si nota subito il grande passo in avanti compiuto dalla Dacia a livello qualitativo per quanto riguarda soprattutto gli interni. La plancia presenta ora un design più moderno e funzionale. Le plastiche sono di buona fattura e qualità, la strumentazione è chiara, e alcuni particolari quali il logo sul volante o la cromatura sul pomello del cambio completano la sensazione di maggior cura globale. Ciò che però balza subito all’occhio è il nuovo sistema multimediale Media Nav, integrato nel frontale centrale della plancia, dotato di sistema touchscreen.
Il monitor è da 7’’, con una pagina di Menu che consente di navigare tra le varie funzioni. Oltre al sistema touch, c’è la possibilità di gestire i comandi direttamente dai selettori del volante. Utilissimo, visto anche gli ingombri non proprio da city car, anche il sistema di ausilio al parcheggio che tramite sensori posti sul paraurti posteriore avverte l’avvicinarsi dell’ostacolo tramite segnali sonori.
La nuova Lodgy è disponibile in tre motorizzazioni: un benzina 1.6 MPI da 85 cavalli, ed un Diesel 1.5 dCi, disponibile sia nelle versioni da 90 che da 110 cavalli, entrambi identificati dalla sigla “Dacia Eco2”, sinonimo di contenimento delle emissioni.

03 Dacia Lodgy 2016 Test Drive Video Test Drive

Entrando nel dettaglio il propulsore benzina è in grado di fornire 85 cavalli ed una coppia di 134 Nm a 2800 giri/min, con consumi pari a 7,1 litri/100 km nel ciclo misto ed emissioni di 165 g/km di CO2. Per quanto concerne la gamma Diesel, il 1.5 da 90 cavalli offre una coppia di 200 Nm, mentre per il 110 cv, il valore di coppia si attesta a 240 Nm. Questo propulsore presenta consumi rispettivamente di 4,2 l/100 km con 109 g/km di CO2 e 4,4 l/100 km con 116 g/km di CO2, in ciclo misto.

La prima versione dispone di una trasmissione manuale a cinque rapporti, mentre la seconda è proposta con una trasmissione manuale a sei rapporti.
Una volta saliti a bordo e sistemata la posizione di guida, la Lodgy Stepway si presenta estremamente confortevole alla guida, grazie ad una posizione rialzata che offre al contempo una grande visibilità. Ciò che stupisce è comunque l’ottima silenziosità in ordine di marcia. Quando, su tratti più tortuosi, abbiamo provato poi a spingere la Lodgy lungo tratti di strada più guidati, abbiamo subito percepito che quello che avevamo inconsciamente giudicato come un difetto, ovvero una certa morbidezza delle sospensioni, si è invece rivelato essere un suo punto di forza che ne valorizza il comfort di marcia senza pregiudicarne la stabilità.
In occasione della nostra prova abbiamo avuto modo di testare il propulsore 1.5dci da 110 cavalli che rappresenta sicuramente il miglior compromesso tra prestazioni ed economicità dei consumi. Il quattro cilindri Renault spinge infatti bene anche a bassi regimi garantendo sempre un’ottima progressione e non inducendo il guidatore a continue scalate per disporre della giusta coppia. Il cambio, meccanico, è ben rapportato, con una leva non eccessivamente lunga e con innesti sempre precisi. La frenata è buona, anche se in alcuni casi la risposta non è subito immediata dando la percezione di un potere frenante non sempre perfetto. La frizione è morbida, con uno stacco posto “in alto”, ma molto progressivo. La Lodgy, Stepway, dal punto di vista della sicurezza attiva, è equipaggiata con ABS ed EBV – sistema di ripartizione elettronica della frenata – oltre all’AFE – l’assistenza alla frenata di emergenza.

Per concludere un occhio ai prezzi: si parte dai 10.400 euro della versione 1.6 8V 85 CV 5 posti benzina per arrivare ai 16.650 euro della versione 1.5 dCi 8V 110 CV 7 posti in versione Prestige.